Letture per l’estate

tuba_spiaggiaChe siate sotto l’ombrellone o tra i sentieri di montagna portateci in vacanza con voi… Come ormai da tradizione, ecco i nostri consigli per le vostre letture estive, validi anche per chi rimane a Roma e sceglie di viaggiare con la fantasia :)

In ordine rigorosamente sparso:

Jenni Fagan “Panopticon” (ISBN 2014)
Igiaba Scego “Roma negata” (Ediesse 2014)
Simona Baldelli “Il tempo bambino” (Giunti 2014)
Aimee Bender “La maestra dei colori” (Minimum Fax 2014)
Iris Murdoch “L’incantatore” (Il Saggiatore 2014)
Francesca Serafini “Di calcio non si parla” (Bompiani 2014)
Francesca Bellino “Sul corno del rinoceronte” (L’Asino d’oro 2014)
Romina Paula “Agosto” (Nuova Frontiera 2014)
Eleanor Catton “I luminari” (Fandango 2014)
Ippolita “La rete è libera e democratica.Falso!” (Laterza 2014)
Anne Holt ” Quale verità” (Einaudi 2014)
Ella Berthoud e Susan Elderkin “Curarsi con i libri” (Sellerio 2013)
Antonia Byatt “Ragnarok” (Einaudi 2013)
Jillian Tamaki e Mariko TamakiE la chiamano estate” (Bao 2014)
Milena Michiko Flasar “Il signor cravatta” (Einaudi 2014)
Ol’ga Slavnikova “Light Head” (Fandango 2014)

Dal 7 luglio Fotografia: Sul mio corpo io decido

DSCF0229

Questo racconto fotografico vuole essere un contributo offerto al movimento -Io decido – che in questi mesi attraversando le strade e le piazze, passando per azioni e flash mob, cortei si è dislocato a Roma.
Autodeterminazione e libertà di scelta come diritto fondamentale di decidere e scegliere sul proprio corpo,  raccontate in 12 scatti.

Foto di Giuseppe Matese

2 luglio Simona Baldelli

baldelliDalle 19 Il tempo bambino
sarà presente l’autrice e Elisabetta Galeotti

La bambina prese una fetta di pane,
l’annusò e diede una leccata allo zucchero.
La lingua si ricoprì di una patina biancastra e
tornò rapida all’interno della bocca.
Assaporò lentamente il gusto dell’impasto e sgranò gli occhi con un’espressione di piacevole stupore.
La estrasse di nuovo e, appuntendola come un pennello
, prese a disegnare volute sul burro.
Lui seguiva la guglia rosa ciclamino che disegnava solchi
sulla superficie bianca, come uno sciatore inesperto valuta
per la prima volta una pista innevata.

3 luglio Città delle mamme

lalveare“Cari mamme, papà e bimbi tutti,
tra temperature un pò balorde e acquazzoni tropicali sembra comunque che l’estate sia arrivata!

Giovedì 3 luglio dalle 18,30 da Tuba all’isola pedonale

Città delle Mamme vi aspetta per augurarvi buone vacanze, salutare la stagione trascorsa e brindare insieme alla nascita de L’Alveare!

Non mancate!!!”

Dal 23 giugno mostra di Gerlanda di Francia

imageIl 23 giugno alle 19 in collaborazione con l’Hangar tattoo studio and art Gallery presentiamo la personale di Gerlanda Di Francia.

La prova fisica di ciò che si è desiderato a tal punto da essere realizzato, questo il concetto da cui l’artista Gerlanda Di Francia è partita nella progettazione di Thanks to My Soul. Un grazie all’anima, a cui dedicare ogni singolo disegno di questo progetto. Una prova di ciò che l’anima dell’artista ha permesso di farle vivere.

Gerlanda Di Francia, dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti di Roma inizia un percorso nel mondo del tatuaggio che interrompe per costituire l’associazione HulaHoop di Roma in cui attualmente è impegnata. Il disegno torna a far parte della sua vita grazie all’incontro con la curatrice Togaci.

29 giugno Brunch salentino

image
LETSEE
LETture Sinest-Etico Etiliche
percorsi di gratificazione psicofisica
per donne e uomini antisessisti

e

TUBA BAZAR

presentano

Loredana De Vitis Storie d’amore inventato
29 giugno 2014, ore 12, brunch

Il libro di Loredana è, parafrasando un luogo comune,
una “magnifica eversione”.
Del perché e del percome ne parlano Lorenzo Gasparrini, Alessandra Chiricosta e la stessa Loredana mangiando e bevendo insieme a voi.

L’autrice e l’editore hanno raccolto diverse parole dette e scritte su questo libro. Ma noi faremo tutt’altro: prima di tutto mangeremo e berremo insieme cose ottime, parleremo del bellissimo libro di Loredana e di come l’antisessismo si possa raccontare anche con la narrativa.

Il brunch a tema salentino è a cura da Angela De Simio.

La consumazione, non obbligatoria, costa 8€.

 

"L'erotico, dunque, come asserzione della forza vitale delle donne" Audre Lorde